Gli inganni del gatto e della volpe

Basta inganni sui punti nascita di montagna.
Bonaccini aveva detto che avrebbe riaperto i punti nascita di montagna attraverso un protocollo sperimentale che superava il gioco dello scaricabarile Regione-Ministero.
Ora la Mori, Costa e altri due consiglieri del PD interrogano Bonaccini per sapere a che punto sta la revisione dei parametri nazionali per poter riaprire i punti nascita.
Si intravede una colossale presa per i fondelli per le donne di montagna, riaprendo un balletto senza fine.
Così si misura la serietà delle persone ed il loro interesse per le donne, per i bambini, per i pari diritti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: